settembre

26

La giovinezza eterna di Naiti

Nei luoghi sacri alla Dea potrai camminare senza timore se sarai nelle sue grazie. Naiti e’ la Terra Sacra di Nis e tutti possono entrarci, ma dovrai rispettare la Dea e lo Spirito di Lis; se non lo farai i tuoi passi non saranno piu’ sicuri poiche’ la Dea ti ascolta e ti rispondera’ cosi’ come tu l’hai disprezzata. Cosi’ la Terra diventera’ lo specchio della tua impudenza che si volgera’ mille e mille volte contro di te. Fai dunque attenzione quando cammini sui sacri sentieri e prega costantemente per redimerti dai tuoi peccati, in modo da non incorrere nelle ire della Dea.

Affinche’ tu possa giungere nella pura Terra di Nis dovrai prima attraversare il buio e l’impurita’. Dovrai scendere dunque al di sotto della citta’ di Midia, dove troverai ratti, pericoli e sporcizia, ma non dovrai scoraggiarti, poiche’ nel labirinto troverai un grosso ratto che possiede uno splendido anello d’argento. L’anello e’ puro e ti servira’ per raggiungere le terre pure ed incantate di Naiti. Dovrai andare quindi dall’altro lato del labirinto percorrendo il sentiero che costeggia la morte, fino a quando troverai il luogo in cui dimorano le anime perse. Quando congiungerai l’anello al nulla un varco invisibile si aprira’ verso il basso, verso il buio. Non temere di entrare, non potrai vedere la luce se prima non attraversi il buio. Ora segui il tuo cuore e annulla la tua ragione, e presto giungerai nelle Terre incantate di Naiti.
Qui troverai una donna che prepara pozioni e pergamene intrecciando delle foglie, chiedile la benedizione e ti dara’ il potere di accedere all’albero della Vita. Per raggiungere l’albero pero’, dovrai prima attraversare un luogo di pianto dal quale accederai all’infinito, dove, dopo un po’, inizierai a sentire il sussurro della Dea. Ti ritroverai davanti ad un lago e dopo averlo attraversato troverai la via che conduce alla Vita. In quel momento recita le parole della benedizione che hai ottenuto, e potrai entrare nell’albero.
Qui troverai delle foglie magiche, che risplendono di luce d’ambra e smeraldo e sono vive, se nel tuo cammino hai trovato le gemme della giovinezza eterna ponile dentro la foglia e poi chiudila tra le tue mani. Essa si trasformera’ in un frutto, che se mangerai, ti donera’ parte della tua vita passata, forse anche tutta, fino a farti ritornare bambino.
Fai attenzione, perche’ se vuoi ottenere questo dono, devi mangiare il frutto all’interno dell’albero, se lo porterai fuori esso perdera’ le energie della vita e non avra’ piu’ alcun potere.

RSS Feed

« | »